Smettere di colpo di fumare sigarette: perché non è possibile? Perché ci si impiega tanto tempo?

Alcuni pensano che smettere di fumare sia un’operazione facile tanto da poterlo fare in un momento qualsiasi nel giro di pochissimo, praticamente di colpo. Questo non è affatto vero dato che ci sono diversi fattori che rendono fumare un’abitudine e togliere le abitudini non è per nulla facile, soprattutto se c’è di mezzo una sostanza che crea dipenda vediamo allora nella brevissima guida che segue perché non è possibile smettere di fumare di colpo.

La dipendenza da nicotina

Chi pensa di smettere di fumare di colpo sbaglia di grosso poiché non lo si può fare da un momento all’altro ma si tratta di un processo graduale per diverse ragioni. La prima ragione è legata alla nicotina, una sostanza che viene aggiunta al tabacco della sigaretta per provocare il desiderio di accenderne un’altra. La prima volta che si fuma tutti dicono he il sapore è disgustoso ma allora perché poi si continua? Il sapore è un fattore su cui si passa sopra perché sorge la voglia di accendere un’altra sigaretta. Il motivo è legato proprio a questa sostanza che provoca dipendenza. La nicotina si discioglie nel sangue e quando il livello cala si sente il bisogno di altra nicotina, contenuta proprio nella sigaretta, ecco perché non si può smettere di colpo ma è necessario diminuire via via la nicotina in circolo.  Una soluzione che viene spesso suggerita è quella di cambiare sigarette, preferendo una marca che abbia una minore concertazione di nicotina. Quando viene voglia di una sigaretta, la si accende e si ha il piacere di finirla, imbrogliando un po’ l’organismo perché la nicotina che è stata introdotta è minore rispetto a quanto accadeva in precedenza con l’altra marca di sigarette. Inoltre, cambiare sigarette può essere una grande aiuto perché spesso si è abituati al gusto di una particolare marca e cambiandola si sente la sgradevolezza del fumo, aiutando a smettere in modo definitivo.

L’abitudine della sigaretta

Un’altra ragione che impedisce di smettere di fumare di colpo è legata al fatto che la sigaretta rappresenta un’abitudine. Infatti, i fumatori hanno dei momenti rituali in cui si concedono la sigaretta come a la pausa al lavoro, dopo il caffè del pranzo, in macchina durante il tragitto verso casa, in attesa dell’arrivo del treno etc. le abitudini sono difficili da cambiare perché c’è una sorta di piacere nel ripetere le stesse cose uguali, tutti i giorni, come la strada per andare al lavoro: nonostante ci siano molti altri percorsi possibili, si è soliti fare sempre lo stesso tragitto. Lo stesso discorsa vale per le sigarette che sono difficili da eliminare proprio perché ormai si è abituati a fare così. Un modo per smettere con il fumo è sostituire la sigaretta con qualcos’altro, un hobby o un piccolo anti stress che faccia dimenticare la voglia di fumare. Ognuno troverà il suo sistema ideale per toglier di mezzo l’abitudine malsana del fumo grazie a un piccolo stratagemma che può essere una pallina antistress da manipolare, una gomma da masticare, un hobby da praticare e simili.